Randa Line - L'Arte Italiana del Legno Intarsiato

Produzione

L'Idea

La fase iniziale riguarda l’ideazione del tema grafico che andrà a comporre il tipo di rivestimento da produrre. Generalmente abbozzato a matita e poi disegnato tramite l’ausilio di software per il disegno tecnico assistito, riprodurrà fedelmente la vostra idea.

I temi possono essere di svariate tipologie, classico, floreale, di fantasia, geometrico, ecc. e di diversa complessità a seconda della connotazione artistico/emozionale che si vuole dare all’ambiente da arredare.

Scelta dei materiali di rivestimento

L’accostamento cromatico, la scelta dei legni, l’orientamento delle venature, l’inserimento di inserti non legnosi e le geometrie realizzabili richiedono una forte componente di stile, di buon gusto ed eleganza che Randa Line da sempre è stata in grado di garantire.

Oltre alla gamma di specie legnose, la scelta viene allargata a materiali come metalli e marmi che permettono creazioni più esigenti e complesse. I materiali non legnosi, quali metalli, pietra o vetro sono utilizzati per realizzare gli inserti che accompagnano e valorizzano specifiche porzioni del disegno.

Ciò consente di porre in essere dettagliati giochi cromatici in grado di donare al prodotto finito un’aspetto raffinato e di elevata gradevolezza.

Di seguito la gamma di materiali utilizzati da Randa Line.

Legno Nobile

randaline-materiali-legno

Essenze legnose pregiate utilizzate per rivestire la superficie a vista del prodotto finito.

  Acero

Appartiene alla famiglia delle latifoglie e ha una colorazione tendente al giallo chiaro, con venature rosate. E' particolarmente utilizzato nelle pavimentazioni in seguito alle sue caratteristiche di resistenza e superficie lucida.


  Afrormosia

Cresce nella Repubblica del Congo, presenta una tonalità tendente al giallo bruno. È un legno con tessitura fine, si lavora senza problemi e viene utilizzato per la produzione di elementi per arredamento d'interni e nella cantieristica navale come sostituto del teak.


  Castagno

E' un legno pregiato caratterizzato da leggerezze e resistenza. L'essenze è semidura con fitta venatura ed è particolarmente utilizzato per la realizzazione di manufatti che richiedono resistenza all'umidità e agli agenti atmosferici.


  Ciliegio

Il ciliegio cresce in Europa e in America Settentrionale e in natura ha un caratteristico colore tendente al rossiccio e al nocciola arricchito da venature di colore più chiaro. L'esposizione al sole favorisce la variazione del suo colore verso un rosso più scuro. Facile da lavorare, risulta non molto tollerante alle variazioni di temperatura che ne determinano la deformazione.


  Doussie

Diffuso nella fascia forestale tra Sierra Leone ed Angola, ha un colore bruno che con l’essiccazione diventa rossiccio. La sua lavorazione è laboriosa a causa della fibra grossa. E' adatto alla grossa falegnameria e all'arredamento per esterni.


  Ebano

Proveniente dalle Indie e dall'Africa è diffuso in diverse varietà ma quella più utilizzata nell'arredamento di pregio è quella di colore nero. Si distingue per il suo buon profumo, durezza e pesantezza. Viene utilizzato soprattutto per intarsi e intagli.


  Faggio

Utilizzato principalmente nelle pavimentazioni, ha una colorazione biancastra o gialla tendente al rosso. E' una tipologia di legno pesante e non molto elastica.


  Frassino

La sua famiglia di appartenenza è quella delle latifoglie. Si caratterizza per un colore bianco rosato, con una sfumatura madreperlacea e talvolta verdastra.


  Iroko

Diffuso in Costa d’Avoria, Camerun, Congo, Gabon e Angola è di colore tendente al giallo. Esposto alla luce assume un colore marrone scuro. E' un legno che non sempre risulta facile da lavorare. Viene usato per i pavimenti da interno, per le scale, le finestre


  Larice

E' una tipologia di legno che si caratterizza per la sua compattezza, robustezza e ottima risposta all'umidità. E' presente in natura con una colorazione rossastra e venature tendenti al giallo chiaro o scuro.


  Noce Americano

Esiste in diverse varianti più o meno scure o chiare, a determinarne l'intensità del colore è l'età dell'albero di origine. Fa parte della famiglia delle latifoglie, ha un tipica colorazione marrone e si distingue per elasticità e durezza.


  Palissandro

Cresce in India e Brasile ma è presente anche in Asia, Africa e America Centrale. Ha colore marrone con striature rossastre che tendono al nero. E' un legno pregiato molto duro e poroso e per questa sua caratteristica largamente utilizzato per le pavimentazioni in legno.


  Panga

Ha colorazione marrone cupo con sottili venature nerastre ben definite. Si caratterizza per le sue strisce tangenziali con tipica e piacevole figura fiammata. Cresce nelle foreste sempre verdi equatoriali del bacino del Congo e nelle zone umide delle foreste tropicali del Mozambico.


  Ulivo

Indicato per le pavimentazioni, appartiene alle latifoglie, è giallognolo con venature scure, ha una gradevole profumazione ed è interessante per la sua compattezza.


  Rovere

Cresce principalmente in Europa Centrale e Occidentale, fa parte della famiglia delle fagacee e ha un colore tende al giallo, con picchi scuri. La sua fibratura è diretta e grazie al suo aspetto raffinato ed elegante è utilizzato soprattutto nell'arredamento di pregio.


  Teak

Grazie alla sua resistenza a sbalzi di temperatura e umidità è particolarmente utilizzato per esterni e superfici a probabile contatto con acqua. E' originario dell'Indocina e Birmania e ha una colore giallo, rosso cannella o verdastro.


  Wengè

Diffuso in Mozambico e  Congo, ha una colorazione vicina al caffè latte con strisce più scure. Si caratterizza per la sua elevata resistenza e la facilità di lavorazione. Visto che ha buone capacità estetiche viene impiegato nella falegnameria fine, per mobili di lusso e arredamenti da interni.


Metalli

randaline-materiali-metallo

Materiali ferrosi utilizzati solitamente per realizzare gli inserti ossia piccole finiture ornamentali che arricchiscono un manufatto realizzato prevalentemente in legno.

  Acciaio

Utilizzato per esaltare le linee geometriche delle pavimentazioni o pareti a disegno realizzate in legno, l'acciaio grazie al suo colore chiaro e al suo indice di riflessione, dona carattere di unicità ed eleganza alle nostre produzioni. Trattamenti a richiesta: levigato, satinato, smerigliato.


  Ottone

L'accostamento cromatico degli intarsi di ottone con pavimentazioni legnose scure o chiare è particolarmente richiesto per creare interni di pregio e raffinati.


  Bronzo

La combinazione sapiente del bronzo e del legno è in grado di soddisfare le esigenze più svariate in tema di arredamento, dallo storico al classico, dal contemporaneo al moderno. I rivestimenti in legno accompagnati da inserti bronzei sviluppano uno stile sobrio e di sicuro adattabile ad ogni richiesta.


  Argento

Per le richieste stilistiche più esigenti, l'argento e il legno rappresentano il binomio perfetto. Eleganza, pregio, raffinatezza, tutto in un'unica combinazione.


  Alluminio

Reperibilità del metallo e facilità di lavorazione rendono l'utilizzo dell'alluminio particolarmente indicato per creare inserti ed esaltare i dettagli dei rivestimenti in legno intarsiato.


  Stagno

Per inserti di elevato livello decorativo, lo stagno è utilizzato per realizzare disegni complessi a corpo unico ossia privi di giunture tra diversi pezzi che altrimenti, tramite l'utilizzo di altri metalli, è indispensabile creare per esigenze tecniche di lavorazione.


Pietre

randaline-materiali-marmo

Materiali lapidei utilizzati solitamente per rivestire gli inserti ossia piccole finiture ornamentali che arricchiscono un manufatto realizzato prevalentemente in legno.

  Marmo

Le numerosissime varianti tipologiche e cromatiche impiegabili per arricchire pavimentazioni e pareti in legno intarsiato, rendono il marmo un materiale ampiamente richiesto per realizzare combinazioni decorative di grande impatto.


  Granito

La disponibilità in natura del granito in numerose colorazioni unitamente alla sua trama granulare, lo rendono adatto alla realizzazione di inserti stilisticamente indicati per infinite ambientazioni.


  Pietre Preziose

Figure e disegni intarsiati nel legno possono essere valorizzati in maniera unica ed esclusiva attraverso la presenza di pietre di valore incastonate secondo specifiche geometrie.


Altri Materiali

randaline-materiale-madreperla

A richiesta è possibile personalizzare i prodotti in lavorazione attraverso l’utilizzo di specifici materiali.

  Plexiglass

In seguito alla facilità di lavorazione, alla disponibilità in numerose colorazioni e trattamenti applicabili alla superficie a vista, il plexiglass se utilizzato per inserti in produzioni in legno intarsiato è garanzia della fusione tra versatilità e gusto contemporaneo nell'arredamneto.


  Vetro

Pezzi raffinati e unici, dagli accostamenti cromatici eleganti e sapientemente pensati, provenienti anche dai maestri dell'artigianato di Murano, possono essere inseriti a richiesta in pavimentazioni in legno e boiseries.


  Pelle

Lo specifico trattamento ricevuto in fase di applicazione sul prodotto finito, consente agli inserti in pelle di poter essere applicati sulle pavimentazioni in legno intarsiato. Lo stile rustico o country è così assicurato.


  Madreperla

La madreperla cresce all'interno dei gusci dei molluschi, la sua non semplice estrazione e lavorazione le attribuiscono la connotazione di materiale di pregio. Il suo utilizzo per gli inserti nei rivestimento in legno intarsiato favoriscono in maniera inequivocabile il desiderio del lusso e sfarzo. Disponibile in forma naturale e sintetica.


Il Taglio

La fase del taglio comporta la sagomatura di ogni singolo elemento che compone il rivestimento a disegno da realizzare. Randa Line dispone di macchinari e attrezzature all’avanguardia nel praticare tagli di precisione su svariate tipologie di materiale:

  • per il taglio del legno e del plexiglass, la sega circolare è particolarmente indicata per praticare tagli rettilinei, ossia quelli tipicamente presenti negli ornamenti delle quadrotte geometriche di nostra realizzazione.
  • Il laser rappresenta lo stato dell’arte nell’ambito delle tecnologie impiegate per il taglio industriale. I macchinari da noi utilizzati ci consentono di praticare tagli e di eseguire con precisione la profilatura su piano di disegni di qualunque complessità e con il minimo sfrido possibile.

  • per il taglio dei materiali lapidei ( granito e marmo) e del vetro, disponiamo di macchinari ad idrogetto in grado di perforare e tagliare lastre fino ad uno spessore di 10 cm.
  • Il pantografo ci permette di eseguire tutte le altre lavorazioni particolari quali bassorilievi e abbassamenti.

L'Assemblaggio

Il processo produttivo termina con le operazioni di assemblaggio di tutti gli elementi che fanno parte del rivestimento in produzione, rigorosamente effettuato da esperti arttigiani italiani.

Nel caso di decori a pavimento, l’assemblaggio è eseguito in modo da agevolare il più possibile la posa in opera. Tutti i pezzi sono tenuti uniti tra loro da una rete termoadesiva posta sul fondo e da un film trasparente posto sulla parte a vista. I pezzi vengono assemblati all’interno di una sagoma di contenimento eventualmente utilizzabile per delimitare in cantiere l’ingombro del decoro ed effettuare il taglio per l’alloggiamento dello stesso.


  Hai bisogno di aiuto?

Saremo lieti di fornirti tutte le informazioni e tutti i chiarimenti di cui hai bisogno.

Consenso Privacy