Randa Line - L'Arte Italiana del Legno Intarsiato

Servizi

Rendering 3D

Il Rendering 3D è una rappresentazione fotorealistica di un’ambientazione digitale tridimensionale generata da un software. Il calcolo di luci, ombre, riflessioni, trasparenze e prospettive avviene in piena osservanza delle leggi dell’ottica e della fisica per cui il risultato finale è un’immagine paragonabile ad una foto in grado di dare una perfetta idea dell’ambiente che si sta rappresentando.

Il Rendering 3D è ormai una pratica diffusa nel settore dell’arredamento d’interni per mostrare in anteprima una determinata ambientazione ancor prima della sua realizzazione. E questo rappresenta il principale motivo per cui Randa Line fa largo uso dei rendering: fornire viste prospettiche di ambienti rivestiti con prodotti a catalogo o su idea fornita dal cliente.

Si tratta di uno strumento che può essere anche determinante nel prendere decisioni in riferimento ad esempio alla scelta di un particolare pavimentazione a disegno piuttosto che un’altra.

quadrotta-martino

Trasporto

randaline-trasporto

A richiesta può essere fornito il servizio di trasporto. Il servizio è espletato sul territorio italiano tramite mezzi di proprietà o incarico presso corrieri di fiducia e comporta la consegna direttamente a domicilio o in cantiere.

Posa

La posa consiste in tutte le operazioni volte ad disporre su pavimento, parete, soffitto tutti gli elementi oggetto di taglio e lavorazione. Il servizio di posa è da noi offerto anche all’estero. La posa non richiede lavorazioni supplementari qualora riguardi un prodotto prefinito, altrimenti se quest’ultimo è da noi fornito in forma grezza, comporta operazioni di levigatura, stuccatura e verniciatura direttamente in cantiere.

Le tecniche di posa in opera praticate da Randa Line osservano le tolleranze di umidità del massetto e di temperatura dell’ambiente previste dalle normative di settore e sono:

Incollata

Gli elementi lignei vengono incollati direttamente sul massetto con adesivi biocomponenti o equivalenti.

Siamo in grado di posare su massetto cementizio tradizionale, autolivellante in anidrite, radiante.

Flottante

Gli elementi lignei vengono semplicemente appoggiati sul massetto opportunamente foderato con tappetino fonoassorbente.

La posa flottante richiede che ciascun elemento sia maschiato e quindi dotato di incastri maschio/femmina lungo i bordi in modo da favorirne il bloccaggio e la planarità in fase di accoppiamento.

Inchiodata

E’ la tecnica più antica di posa dei pavimenti in legno. Richiede un sottofondo intermedio tra massetto e pavimento affinchè quest’ultimo possa fare presa.

La disposizione e accostamento dei vari elementi che costituiscono un rivestimento avviene secondo schemi geometrici che sono specifici a seconda che si tratti di posa a disegnoposa a correre. Questa distinzione è praticata prevalentemente per le pavimentazioni e indica rispettivamente le differenze tra schema applicato ad una decorazione solitamente centrale rispetto alla stanza e schema applicato al pavimento circostante la decorazione e che copre la parte restante della stanza fino al suo perimetro.

Gli schemi di posa a correre più diffusi e da noi utilizzati sono:

Cassero Irregolare o Tolda di Nave

randaline-posa-cassero-irregolare

I singoli elementi, sono disposti per file parallele e hanno lunghezza diversa. Le giunzioni di testa cadono in posizioni sfasate e del tutto irregolari.

Cassero Regolare

randaline-posa-cassero-regolare

I singoli elementi, sono disposti per file parallele e hanno tutti stessa lunghezza. Le file, in maniera alternata, presentano le giunzioni di testa nella stessa mezzeria.

Francese

randaline-posa-francese

Gli elementi sono disposti per file parallele e hanno lunghezza diversa e casuale. Ciascuna fila, a sua volta, ha larghezza diversa e casuale.

Spina di Pesce Ungherese

randaline-posa-spina-ungherese

I singoli elementi hanno i due lati corti tagliati con inclinazione a 45° o 60° rispetto ai lati lunghi.

Spina di Pesce Italiana

randaline-posa-spina-italiana

I singoli elementi, di forma allungata, sono disposti a 90° gradi tra di loro in modo che la testa di uno poggi sul fianco dell’altro.

Mosaico o Quadri

randaline-posa-mosaico

Gli elementi sono assemblati in modo da formare un quadrato che costituisce l’unità di posa. La lunghezza degli elementi deve essere multiplo esatto della larghezza.

Ovviamente gli schemi appena descritti possono essere il punto di partenza di geometrie più complesse composte da una loro combinazione, come nel caso, ad esempio, di un pavimento con decoro centrale su campo a correre in spina italiana e greca perimetrale.

Restauro

A seconda dell’entità dell’intervento, il restauro può consistere o in un trattamento di rimessa a nuovo di ogni singolo elemento che compone l’area da restaurare o nel rimpiazzo di tali aree con elementi di nuova creazione identici a quelli da rinnovare o aventi caratteristiche diverse nei materiali e nell’aspetto.

I trattamenti di rinnovamento sono realizzati attraverso operazioni di piallatura e verniciatura da fare direttamente in cantiere. Siamo in grado di porre in opera tali trattamenti anche all’estero.


  Hai bisogno di aiuto?

Saremo lieti di fornirti tutte le informazioni e tutti i chiarimenti di cui hai bisogno.

Consenso Privacy